InCastrare il Cavallo e Buttare il Pezzo più Grosso

Cani che sgattaiolano svicolando per strade maestre. Viuzze allieve alleviano il dolore della caduta del fulmine. Qualcuno rimane colpito, più che impressionato… impresso sulla calce come un murales fatto con i piedi (calciato). L’osteoporosi delle seppie indispettisce i canarini minatori. Sono neri di rabbia, e d’inchiostro, e di carbone. Read more

Do, Dici?

  1. Teoremi e indizi vanno provati prima di trovarne uno su misura.
  2. Profumo di impero (Aroma caput mundi).
  3. Pongo rimedio al malleabile informe.
  4. Lo sparafaggio fa strage d’alberi dalle nostre cantine.
  5. Muta di cani subacquei cambia e si toglie la pelle senza aprir bocca.
  6. Andar per loschi a cercar gnomignoli.
  7. Via Garibaldi (mandatelo in esilio all’Altro Mondo).
  8. Mi scappa la pacca (incontinenza d’affetto).
  9. Lo sfogliame dell’albero leggio.
  10. Lame memoria per tagliar corto con la dimenticanza.
  11. Le manca il profumo (èssenza).
  12. Non contate su di me… non sopporto il peso dei numeri.

 

Ovietà (Della Gallina il Lapalissiano)

Il mulo da somma ha bisogno del suo fido cane da riporto quasi calvo. Il totale? Due cagate nel momento del bisogno (istantaneo sdoppiamento onirico).

Ho visto centrali a profusione nucleare, e funghi atomici cresciuti fra le dita dei piedi delle montagne.

La somma danni è l’età della catastrofe. Salteranno le teste dei grilli colpevoli. Troppi grilli per la testa ma poche, troppo poche, teste per grilli.

Si squillino le trombe e si trombino le squillo. Tutto il resto sono quisquilli: fiato sprecato.

E il clown si masturba credendo di essere non visto nella sua circostanza.